Laboratorio scientifico | L’inchiostro ferrogallico – 4° step

Diario.

Il nostro quarto step si è svolto in più incontri dei quali riportiamo la sintesi

 

Incontro #4 “L’inchiostro è fatto a scale”

Abbiamo messo l’inchiostro dentro il calamaio e abbiamo montato la penna inserendo il pennino nella cannuccia. È stato molto difficile scrivere e anche impugnare la penna nel modo corretto. Pensare che sessant’anni fa i bambini di prima elementare sapevano utilizzare questi strumenti ci fa sentire un po’ inetti… però i tempi sono molto cambiati da allora: speriamo in meglio!

Alla prossima…… LETTERA!

 

Incontro #5 “Mantenere 30° a Novembre su un foglio”

Ci siamo confrontati con l’alfabeto vero e proprio, provando diverse lettere: A, B, C, H, I, O, M, N, E… La cosa più difficile è stata mantenere la penna sull’inclinazione di 30° durante la scrittura. Mentre si scrive infatti questa “cambia da sé” e si hanno lettere storte. Al tempo stesso, quando una lettera viene bene, sembra “stampata” invece che scritta ed è bellissimo! Non ci resta che provare e riprovare… ci vediamo tra una settimana dopo un intenso allenamento di inclinazione!

 

Incontro #6 “Dalla A alla Z, più o meno”

Abbiamo quasi concluso l’alfabeto e abbiamo persino imparato a scrivere la “g” , una delle lettere più difficili, perché fatta da ben cinque tratti curvi, le prime prove assomigliavano a delle manette, poi le seconde erano simili ad occhiali e infine le terze erano più equilibrate, d’altronde è con l’esperienza che si fanno progressi nella grafia! Che dire: ci vediamo al prossimo incontro… aspettatevi grandi cose in tutti i sensi!

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>